Home / Recensione / Amazon Echo vs. Echo Dot (3ª generazione): Qual è la differenza tra l’Echo e Echo Dot?

Amazon Echo vs. Echo Dot (3ª generazione): Qual è la differenza tra l’Echo e Echo Dot?

 

Amazon Echo vs. Dot

Con il suono migliorato del nuovo Echo Dot, il Dot potrebbe essere tutto quello di cui hai bisogno

 

Vi ricordate i giorni in cui Amazon era un umile negozio di libri online? Anni dopo, l’azienda si è allargata indirizzandosi verso la creazione di assistenti digitali a controllo vocale nella forma di speaker smart che possono spegnervi le luci o leggervi le notizie. Poter dire “Alexa” e avere una risposta a tutte le vostre domande è a dir poco futuristico, ma con differenti dispositivi Amazon che offrono tutti la stessa assistente vocale, quale dovreste acquistare?

Sia l’Amazon Echo che l’Amazon Echo Dot implementano gli stessi microfoni omnidirezionali progettati per captare la vostra voce da qualunque punto della stanza, ma non ci sono differenze notevoli tra i due modelli. Andiamo ad analizzarli nel dettaglio in questo nostro scontro tra l’Echo e il Dot di Amazon.

Anzitutto, parliamo un po’ di Alexa

 

L’Echo e l’Echo Dot di Amazon funzionano entrambi con Alexa, l’assistente a controllo vocale di Amazon. Potete chiedere ad Alexa di leggervi le notizie, di risolvere problemi di matematica, di dirvi che tempo fa, di mettere la musica e molto, molto altro. Basta attivarla con la parola predefinita, ovvero “Alexa”. Con i loro microfoni omnidirezionali a 360 gradi, entrambi i dispositivi sono progettati per riuscire a sentirvi da qualunque punto della stanza. State sentendo un po’ di musica? Niente paura, Alexa riuscirà lo stesso a sentirvi al di sopra di Hotline Bling sparata a palla.

Amazon Echo vs. DotOggigiorno, sul mercato ci sono un mucchio di prodotti tecnologici compatibili sia con Echo che con Echo Dot. Dai termostati Nest al sistema di illuminazione Philips Hue, potete controllare il sistema della vostra casa smart direttamente dai vostri dispositivi Amazon o tramite l’Alexa App.

Dimensioni, aspetto e portabilità

Mentre l’Echo originale e l’Echo Dot sono più o meno dello stesso diametro (l’Echo ha un diametro di circa 8.8 centimetri, mentre il Dot di 8.4), l’Echo è molto più alto e pesante del Dot. Pensate all’Echo come a un dispositivo cilindrico. L’Echo Dot, d’altro canto, pesa quasi due etti e sembra uno spesso disco da hockey. L’Echo Dot di terza generazione è leggermente più pesante e grande dei suoi predecessori, pesa 300 grammi e ha un diametro di circa dieci centimetri. L’Echo di seconda generazione è ancora più pesante, con i suoi 800 grammi.

L’Echo Dot pesa una frazione dell’Echo, con un diametro di 3,3 cm (4,3 per il Dot di terza generazione), mentre l’Echo ha un diametro di 14,5 cm. Paragonato al suo fratello maggiore, l’Echo Dot vince in termini di portabilità. Potete mettervelo in borsa e portarvelo alle feste, o trovargli una stanza a casa vostra anche se non avete molto spazio sulle mensole per i dispositivi smart.

Amazon Echo vs. Dot

Qualità del suono

Anche se entrambi i dispositivi hanno degli speaker incorporati, quello dell’Echo è più grande e di maggiore qualità, uno speaker a 360 gradi che può sparare a palla la musica e far scappare tutti gli animali del quartiere. In più, gli speaker adesso hanno un processore Dolby per garantire una resa del suono pulita e un basso dinamico. L’Echo Dot di terza generazione ha migliorato la qualità del suono, aggiungendo un driver più grande, ed è notevolmente più potente del suo predecessore.

Entrambi i dispositivi sono dotati di un’uscita per il jack di 3,5 mm, così da poter essere connessi a uno speaker esterno utilizzando un cavo audio per migliorare la qualità del suono.

Amazon Echo vs. Dot

Estetica

Vi state chiedendo quale dei due si addice di più al vostro arredamento e alla tecnologia della vostra casa? Il Dot di terza generazione viene venduto color carbone, grigio erica o color sabbia. L’Echo, però, lo si può trovare in sei diversi colori. Due hanno delle finiture in legno (noce o quercia), tre in tessuto (carbone, grigio erica, o sabbia) e uno e grigio metallico. Con una tale ampia gamma tra cui scegliere, non avrete problemi nel trovare quello che più si addice alla vostra casa.

Costo

Quando si decide quale dispositivo Amazon Alexa acquistare, il costo è probabilmente uno dei fattori principali da tenere in conto. Se il budget è un problema, sappiate che il Dot costa meno della metà dell’Echo e offre le stesse funzionalità. La nuova terza generazione del Dot costa 59.99 euros. L’Echo è disponibile a 99.99 euros.

Conclusione

Fondamentalmente, l’unica differenza tra i due dispositivi, a parte costo e dimensioni, è il suono. Se volete solamente cominciare ad avvicinarvi ad Alexa, allora l’Echo Dot andrà più che bene. Ha tutte le funzionalità di Alexa racchiuse in un piccolo speaker. Quando fate la lista della spesa, tenete a mente che potete connettere ogni smart speaker a entrambi i dispositivi e ottenere un suono migliore. Se volete prendere un Echo solamente per attivare Alexa in più stanze, allora l’Echo Dot è un’ottima scelta.

About mavis

Check Also

Miglior Mouse da Gaming 2018: Come Scegliere il Mouse da Gaming Ideale

In realtà non è necessario disporre di un mouse da gaming per giocare su PC. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *