Home / Fotocamera Digitale / Il Miglior Drone con Telecamera 2018 (economico, fascia alta, 4K)– Guida all’acquisto

Il Miglior Drone con Telecamera 2018 (economico, fascia alta, 4K)– Guida all’acquisto

I droni sono davvero geniali, e nessuno può controbattere su questo. Le intriganti possibilità che sono in grado di offrire allargano molti orizzonti e ci portano a ricercare e l’avventura e la bellezza nei paesaggi.

Oggi andremo a scoprire i migliori droni fotocamera acquistabili in questo 2018.

Esatto, anche le persone che non hanno una ragione valida per comprare un drone ne vorrebbero uno. O no?…

Migliori Droni con Camera

Anche se i droni sono davvero super cool, a volte capita di trovarne di davvero costosi. La maggior parte di questa tipologia di droni è rivolta principalmente ai professionisti o alle persone che amano sperimentare con i principi di ripresa video. Quasi tutti i droni di fascia alta sono infatti dotati di camere sorprendenti.

Tuttavia, questa guida vi fornirà le migliori opzioni di acquisto, sia nella fascia alta che in quella bassa, in modo che tutti possano assaporare la bellezza e le emozionanti caratteristiche di questa splendida invenzione del genere umano.

Miglior Drone con Telecamera 2018

Prima di iniziare, ci sono alcune premesse da conoscere. Il mercato dei droni è suddiviso in 2 principali domini. Esistono i droni di fascia alta, come il DJI Phantom 4, e il DJI T600 Inspire 1, e poi ci sono delle opzioni più economiche.

I droni di fascia bassa, AKA toy drones, costano molto meno di quello che ci si può aspettare di pagare per un DJI Phantom 4 o per altri droni di classe simile. Eppure, essi sono in grado di offrire un divertimento sfrenato. Questa guida è dedicata a entrambi i tipi di droni, al fine di soddisfare le esigenze di professionisti esperti e di tutti i semplici appassionati.

Pertanto, in questa guida tratteremo di aggeggi di fascia davvero alta provenienti da DJI, e GoPro e di alcuni droni “giocattolo” di fascia bassa, destinati a persone che desiderano solo divertirsi.

Prima di iniziare, tieni presente che questi droni sono anche noti come Quadricotteri, a causa del loro aspetto e dei rotori presenti su tutte e 4 le estremità.

Esistono per lo più 2 tipologie diverse di droni/quadricotteri. Un tipo è quello che viene fornito senza una camera preinstallata né un supporto camera utilizzabile per montare una fotocamera. Gli altri invece sono quelli dotati di telecamere di fascia alta, in grado di girare video mozzafiato in risoluzione 4K.

Se avete quindi bisogno di un drone per divertirvi e rilassarvi con i vostri amici e familiari, le opzioni più semplici ed economiche faranno al caso vostro. Tuttavia, se si è studenti di cinematografia, oppure aspiranti registi alla ricerca di una camera di qualità superiore, bisognerà prepararsi a spendere un bel po’, perché la qualità ha un prezzo, specialmente quando si parla di droni.

1. DJI Mavic Pro – Il Miglior Drone Portatile (Il preferito di Casey Neistat)

DJI Mavic Pro

Il primo drone con camera dentro la nostra lista è il noto DJI Mavic Pro.

Ora, nel caso in cui non lo sapessi, Casey Neistat stesso ha lodato in più occasioni questo drone, affermando più volte come questo sia probabilmente il miglior drone che abbia mai avuto la possibilità di utilizzare.

Prima di iniziare, dovresti sapere che la Dà-Jiāng Innovations Science and Technology Co. (comunemente conosciuta come DJI) è un’ azienda cinese specializzata nella creazione di alcuni dei migliori droni che abbiamo la possibilità di vedere oggi sul mercato. Sono diventati davvero famosi grazie alla loro linea Phantom, serie che andremo a trattare nella nostra lista di oggi. Oltre a questa, l’azienda possiede alcune altre note creazioni come la serie Inspire. È inutile dire quanto l’ azienda si sia impegnata per fare in modo di avere una gamma completa di droni, adatta alle esigenze di tutti i consumatori.

Durante il nostro intero processo di test, abbiamo constatato che DJI Mavic Pro è, infatti, uno dei droni migliori che abbiamo finora potuto utilizzare. Riporremo ora le nostre opinioni nell’ approfondita discussione a seguire.

Dunque, senza ulteriori indugi, diamo un’ occhiata al DJI Mavic Pro. A parte gli ammirevoli vantaggi, andremo a considerare anche gli aspetti negativi di questo drone.

Il DJI Mavic Pro è estremamente compatto. Sembra pazzesco, ma il drone può essere ripiegato fino alla dimensione di una bottiglietta d’ acqua. In questo modo diventa possibile trasportarlo praticamente ovunque si desideri. Oltre a ciò, Mavic Pro viene fornito con una soluzione davvero speciale, nota come il sistema di trasmissione OcuSync. Questo sistema di trasmissione offre al drone un raggio d’azione fino a 4,3 miglia (7 km). Mentre il controller può pilotare il drone fino all’impressionante velocità di 40mph (64km/h).

Il DJI Mavic Pro è dotato inoltre di alcune funzionalità speciali, come l’ActiveTrack e il TapFly, in grado di garantire ottime riprese video. La fotocamera 4K consente di scattare facilmente immagini di alta qualità.

La telecamera del drone è in grado di individuare gli oggetti nelle vicinanze ed evitarli così in maniera agevole. Questo, combinato alla ridondanza dei sensori, vi offre una sicurezza ed un’affidabilità di volo senza pari.

il drone possiede inoltre dei sistemi di posizionamento che funzionano in parallelo con il GPS e il GLONASS. Questo assicura che il posizionamento del drone rimanga preciso sia all’ interno di un edificio che all’ esterno.

Grazie ai sensori e alla tecnologia avanzata, è possibile controllare il DJI Mavic con un telefono cellulare mediante il WiFi. Questa caratteristica è davvero utile, soprattutto quando si desidera semplicemente giocare un po’con il proprio drone.

Pro
  • Sistema di trasmissione OcuSync
  • Registrazione di video in 4k
  • Facilmente controllabile sia in spazi chiusi che all’esterno
  • Ultra Portatile (Si inserisce facilmente in un marsupio) 
  • Circa 23 Minuti di Autonomia 
Contro
  • Instabile in forti raffiche di vento
  • Richiede uno Smartphone per essere Controllato
  • Registra in due diverse modalità (Modalità Ritratto e Modalità Panoramica)

2. Il GoPro Karma – un altro Drone Leggendario di GoPro

Il GoPro KarmaIl prossimo drone della nostra lista può sembrare una sorpresa per alcuni di voi e la ragione è piuttosto semplice.

GoPro è fondamentalmente un’ottima azienda che ha creato, per anni, videocamere attive. Le loro piccole videocamere sono abbastanza potenti per registrare video ad un reale 4K. Le loro videocamera possono riprendere ovunque e possono essere montate su quasi tutto.

Superfluo dirlo, GoPro ha da sola dominato il mercato della telecamera attiva. L’azienda ha superato, a passi da giganti, la concorrenza nel mercato della videocamera. Per molto tempo, nulla è riuscito ad avvicinarsi alle stupefacenti telecamere di GoPro.

Vista la loro eccezionale esperienza nel settore “attivo ”, GoPro decise di inserirsi anche nel comparto del drone . Il lancio del Karma GoPro ne è il risultato. Il Karma sollevò molti interrogativi. La gente era ancora in dubbio fino a che Casey Neistat non mostrò, in prima assoluta, la presentazione del video effettuato sul campo. Il video dimostrò quanto impressionante e veloce potesse essere il GoPro Karma.

È importante notare che questa recensione è basata sui commenti espressi in precedenza, a fronte del prototipo. Detto questo, non dubitiamo affatto delle capacità e delle prodezze del Karma GoPro. Secondo il nostro personale parere, il drone capace di sfidare il DJI Mavic Pro è appunto il Karma di GoPro.

Esattamente come il DJI Mavic Pro, il Karma GoPro è facilmente trasportabile. Le alette possono essere ripiegate sul drone stesso, agevolandone il trasporto. Il Karma offre una facilità di utilizzo sia per i veterani dei voli aerei sia per i neofiti. Questo grazie ad un’interfaccia ed un controller molto intuitivi. Questo drone dispone di un’applicazione denominata Passenger GoPro. Questa applicazione consente ai vostri amici di vedere in tempo reale ciò che il drone sta inquadrando, o anche, se lo volessero, avere il controllo dei movimenti della videocamera.

Oltre alla fotocamera integrata, il Karma GoPro supporta in realtà una serie di videocamere GoPro. Le opzioni includono l’Hero 4, Hero5 Black, e la sessione Hero. Il Drone è completo di Karma Grip GoPro per poter stabilizzare al massimo ed ottenere le migliori registrazioni video possibili.

Pro
  • Viene fornito con uno stabilizzatore portatile
  • Portatile
  • Display incorporato sul controller
Contro
  • ll software non è quello avanzato (Nessuna modalità “follow me”)
  • La funzionalità “aggiramento ostacoli” è mancante
  • La batteria consuma troppo (GoPro ha dichiarato una durata di 27 minuti, mentre non supera i 18-20 minuti
  • Sensore di posizionamento discendente mancante

3. DJI Phantom 4 – Il Drone professionale migliore di questa lista

DJI Phantom 4

Facciamo un passo indietro e parliamo ora di alcune leggende.

In primo luogo, l’unica ragione per cui non si trova nella nostra prima posizione è motivata per le sue grosse dimensioni e il suo design ingombrante che lo rendono meno trasportabile rispetto al Mavic o al Karma. A parte questo, si tratta del Drone videocamera più professionale e curato, al momento, in circolazione.

Per coloro che non lo sanno, il DJI Phantom 4 è forse il drone più popolare che è attualmente disponibile in commercio. Nel caso vi stiate chiedendo quanto sia valido, Casey Neistat ha utilizzato questo drone e detiene un totale di 7 Phantom 4s, è un dato di fatto.

Detto questo, potrebbe costituire l’unico motivo per l’acquisto di questo drone.Tuttavia, per coloro che sono alla ricerca di un motivo meno dettato da una semplice preferenza personale, rassicuratevi, abbiamo ciò che cercate. Siamo riusciti a mettere le mani sul DJI Phantom 4, e le nostre procedure di test hanno rivelato che questo è, infatti, uno dei migliori droni, al momento disponibili sul mercato. Nel caso vi stiate chiedendo il perché, vi invitiamo a controllare la nostra recensione completa riportata di seguito.

Il DJI Phantom 4 è dotato della capacità sia di decollo che di ritorno a casa, autonomamente da solo. Il merito va alla sua strabiliante tecnologia GPS. Il Phantom 4 ha una estrema facilità di utilizzo e viene fornito con un app che vi consente di controllare e monitorare tutte le fantastiche operazioni della videocamera, in modo estremamente agevole e pratico. La videocamera sul Phantom 4 è estremamente ben fatta, e può consentire all’utente di girare video in 4K a 30 fps. Inoltre, la camera supporta una risoluzione massima di 12 megapixel nelle foto.

La videocamera ha un impressionante obiettivo f/2.8 che offre un campo di vista piuttosto ampio per le persone che esigono immagini estremamente nitide, ben dettagliate e chiare. Inoltre è dotato di una tecnologia di Gimbal conosciuta come la tecnologia di stabilizzazione cardanica. Questa tecnologia è sufficientemente valida per offrire agli utenti una ottima funzione hover, unitamene alla capacità di catturare filmati brillanti anche quando il drone è in aria e si sta spostando.

Gli utenti possono utilizzare il software incluso DJI Director che ha un editor video integrato al fine di poter modificare il proprio video a loro piacimento. L’editor consente di aggiungere testo, musica e anche un paio di altre opzioni.

Anche se bello, il Phantom 4 è disponibile solo in colore bianco, qualcosa che può scoraggiare potenziali acquirenti. La durata della batteria non è così buona come vorremmo e il drone è piuttosto costoso.

Allora, ecco qui. Il DJI Phantom 4 può considerarsi una buona opzione per coloro che intendono investire nel massimo della spesa?

Sì, è un dato di fatto, è uno dei migliori droni che abbiamo utilizzato in un arco di tempo molto, molto esteso. È all’altezza della straordinaria eredità trasmessa da DJI, e questo è qualcosa da dire. Per coloro che si chiedono se ci sia qualche lamentela riguardo al drone, potrebbe esserci, in realtà, un inconveniente sul DJI Phantom, ma è totalmente soggettivo. E per coloro che insistono nel volerlo sapere, abbiamo segnalato questo punto negativo qui di seguito

Pro
  • DJI Phantom 4 è il drone più professionale di questa lista
  • Funzionalità di “Seguimi” e “Ritorno a Casa”
  • Aggiramento ostacoli
  • Registrazione video al rallentatore
Contro
  • Accessori costosi
  • Design enorme, grande e ingombrante (non si tratta di un design ultra-portatile come il Mavic Pro)

4. DJI Inspire 1 – Professionale ma Costoso

DJI Inspire 1

Il drone successivo che si trova sulla nostra lista è un altro di DJI, denominato DJI T600 Inspire 1. Questo drone dispone della funzione di monitoraggio tramite 2 controller, e ce n’è anche uno che dispone di 1 solo controllo. Dipende da voi.

Ora, per chi non lo sapesse, è da notare che questo drone viene fornito anche con una videocamera 4K, ed è effettivamente utile per la registrazione video. La videocamera è perfetta per chi desidera sperimentare la videografia, e per coloro che si dilettano nel registrare video di alta qualità,ricchi di dettagli, colori e ben nitidi. Ora, rispetto al DJI Phantom 4, questo ha un design diverso, ed è in realtà più aggressivo del Phantom 4. Questo modello è fra i migliori della linea droni nel mercato. Quindi, senza ulteriori indugi, diamo uno sguardo alle qualità che hanno reso il DJI T600 Inspire 1 uno dei nostri droni preferiti.

Il DJI T600 Inspire 1 è in realtà uno dei droni più impressionanti che abbiamo visto da molto tempo. È sicuramente uno costoso, e può esserlo anche di più se si desiderasse optare per il modello con 2 controller, ma a parte questo, bisogna ammettere che il drone è semplicemente favoloso. Che ci crediate o no, può effettivamente sfidare il Phantom 4. E se vi state chiedendo se abbiamo individuato o meno alcuni inconvenienti con il T600 Inspire 1, dovremmo dire che li abbiamo incontrati e anche se non fanno la differenza, sono ancora lì.

Il T600 Inspire 1 è dotato di un dispositivo pronto per il volo, il che significa che tutto il necessario di cui avete bisogno per far volare questo fantastico drone è già disponibile. Tutto ciò che di cui avete bisogno per completare la vostra esperienza è un telefono cellulare o uno schermo per poter usufruire di una visione Live HD della vostra bella ripresa. I bracci del DJI T600 Inspire 1 sono costruiti con una fibra molto resistente. Questi bracci rimangono completamente fuori dalla vista, il che significa che non andranno ad interferire sui fantastici filmati video che registrerete. La videocamera sul DJI T600 Inspire 1 è in grado di girare video a 4K e ha la capacità di scattare foto cristalline, nitide e meticolosamente dettagliate a 12 megapixel. Questo fa dell’Inspire 1 uno dei migliori droni per i fotografi e cineoperatori.

Gli utenti possono facilmente rimuovere il cardano e il dispositivo della videocamera dal T600 Inspire 1. Questo consentirà all’utente di effettuare i futuri aggiornamenti del drone, senza problemi, o di poter semplicemente trasportare tutto il drone in modo sicuro, da un luogo all’altro.

Il drone può essere facilmente collegato al tuo telefono cellulare, al fine di fornire un feed in tempo reale dal vivo dalla telecamera del drone al proprio cellulare in 720p. Questa è una grande caratteristica per coloro che vogliono essere pienamente consapevoli di come sta proseguendo la registrazione in corso. Mentre i professionisti ovviamente amano il drone così com’è, i neofiti apprezzeranno molto il fatto che il drone è estremamente facile da configurare, e ancora più facile da far volare una volta che ne avranno preso il pieno controllo.

Purtroppo, anche se l’esperienza di volo del DJI T60 Inspire 1 è buona, la durata della batteria è terribile, ed il drone è riuscito a durare solo 18 minuti con una carica completa. Gli accessori a parte come il controller o la batteria possono alzarne il prezzo drasticamente.
Pro
  • Ottima qualità di costruzione
  • Registrazione video 4k
  • Camera rimovibile
  • Funzioni avanzate come “Seguimi” e “Volo intelligente”
Con
  • Molto costoso
  • Durata della batteria terribile (Le batterie aggiuntive sono estremamente costose)
  • App Android non così buona

5. DJI Phantom 3 (PROFESSIONAL) – Uno dei migliori quadricotteri per video aerei

DJI Phantom 3Non si può negare che la serie Phantom di DJI sia diventata una sorta di benchmark per i migliori droni in commercio. Anche se sono creati pensando ai clienti casual, sono piuttosto allettanti anche per la maggior parte dei professionisti.

Nel caso non lo sapessi, il famoso Youtuber/filmmaker Casey Niestat ha usato il DJI Phantom 4 come drone principale per filmare un sacco di video di qualità da quando il drone è saltato fuori. Detto questo, non vedremo il Phantom 4 oggi, invece daremo un’occhiata al fratello minore, conosciuto come DJI Phanto 3 Professional. Ora, quando lo si confronta al fratello maggiore, non cambia molto in termini di aspetto, comunque, il Phantom 3 Professional ha un design un po’ più luccicante grazie alle note dorate. Comunque, nel caso ti chiedessi se queste rovinino la semplicità del drone, non farlo. In realtà completano bene il drone e sono certamente un’aggiunta apprezzata.

Abbiamo avuto il DJI Phantom 3 Professional tra le mani per un po’ di tempo, ed anche se eravamo un po’ scettici, abbiamo notato alcune belle cose, ma anche qualche piccolo problema del drone. Quì sotto troverai tutte le fantastiche funzioni che rendono DJI Phanto 3 Professional un così fantastico camera drone da comprare.

Il KJI Phantom 3 Professional è estremamente facile da configurare ed è un piacere farlo volare sia per i principianti che per i professionisti. La camera sul Phantom 3 Professional è una delle migliori camere 4K che abbia visto; produce video brillati e chiari pieni di dettagli. È anche equipaggiato con un sistema visivo di posizionamento di fare voli fluidi anche in luoghi chiusi e senza alcun problema. Il drone ha una funzione chiamata Lightbridge digital streaming. Questa funzione permette all’utente di trasmettere in diretta video 720p su internet, mentre il video in full-size viene registrato internamente.

Ultimo ma non per importanza, il Phantom 3 Professional ha un’applicazione compatibile con iOS ed Android che ti permette di controllare la camera, oltre ad avere una diretta di ciò che la camera sta registrando.

Purtroppo, come altri droni che abbiamo visto sulla lsita, anche questo soffre di alcuni problemi. Quali sono questi problemi, ti chiederai? Vediamoli quì sotto.

Non senza sorpresa, il DJI Phantom 3 Profesisonal ha un certo prezzo a prescindere da come lo compri(con o senza gli accessori). Come la maggior parte dei droni visti su questa lista, il DJI Phantom 3 Professional ha anche una scarsa durata della batteria, che dura circa 20 minuti con una carica singola, e comprare una batteria di riserva non fa altro che alzare i costi.

Pro
  • Estremamente facile da controllare e stabile in aria.
  • Registrazione video 4K
  • Visione in tempo reale
  • Modalità di volo automatizzato e funzione di Ritorno a casa
Contro
  • Molto costoso
  • La durata della batteria non è così buona

6. Yuneec Q500 4K – Volo stabile e fluido ma manca la navigazione per punti

Yuneec Q500 4K

Ci stiamo allontanando da DJI, e guardiamo altre opzioni. Il prossimo prodotto che abbiamo tra le mani è lo Yuneeq Q500 4K, anche conosciuto come Yuneec Q500 4K Typhoon.

Detto questo, possiamo dire che sia stato fatto come diretto concorrente degli altri droni sulla nostra lista, specialmente di quelli di DJI, e può essere considerato un valido concorrente.

Il drone arriva in una stilosa borsa da trasporto che è stranamente larga. Per coloro che non apprezzano molto il look sobrio e bianco della serie DJI Phantom, farà piacere sapere che questo è colorato di nero, qualcosa che Batman amerebbe. Comunque, non ci fermiamo solo quì dato che questo è uno dei più bei droni che abbiamo avuto modo di provare. Purtroppo non possiamo lasciare che l’aspetto decida quanto sia buono questo drone. Ecco perchè abbiamo deciso di mettere lo Yuneec Q500 4K Typhoon alla prova per vedere quanto è realmente buono.

Proprio come prima, ci focalizzeremo sulle cose buone prima di dare un’occhiata a ciò che non è così invitante. Perciò, senza perdere altro tempo, diamo un’occhiata ai pregi dello Yuneec Q500 4K Typhoon.

Yuneec Q500 4K Typhoon è capacedi offrire una registrazione video 4K fluida e completamente stabile, oltre che bella, definita, con buoni colori e ricca di dettagli; la camera da 12 megapixels fa un ottimo lavoro catturando fantastici scatti, e le lenti senza distorsioni provano che non è solo un trucco. La camera può essere usata separatamente ed attaccata ad un’impugnatura per scattare splendide foto anche a terra. A differenza di altri controller per droni, il controller dello Yuneec Q500 4K Typhoon è basato su un concetto all-in-one; il controller integra uno schermo che fornisce una visuale in prima persona del drone mentre usa la camera, insieme alla possibilità di accedere ai controlli della camera direttamente dallo schermo.

Il drone arriva con un grande case da trasporto, ed ha 2 batterie aggiuntive; ricorda che puoi comprare lo stesso drone senza le 2 batterie aggiuntive ad un prezzo minore. Oltre al telecomando integrato, lo Yuneec Q500 4K Typhoon può anche essere controllato tramite il compatto telecomando Wizard. Il drone ha un prezzo competitivo ed è più economico di molti dei suoi concorrenti, con o senza il bundle di batterie.

Alla vista, può sembrare che lo Yuneec Q500 4K Typhoon sia meglio dei concorrenti, specialmente con il prezzo competitivo, ma non è esente dai difetti. Nel caso te lo stessi chiedendo, ci sono alcuni ovvi difetti del drone, e stiamo per vedere quali sono.

Nonostante il drone sia molto compatto, non c’è un modo appropriato per metterlo in un case diverso dal suo, rendendolo non proprio comodo da trasportare. Per quanto sia un peccato, lo Yuneec Q500 4K Typhoon non ha alcun supporto per la navigazione per punti.

Perciò, quì c’è un test completo dello Yuneec Q500 4K Typhoon, che tu lo voglia comprare o no è una scelta tua. Comunque, abbiamo notato che anche con tutte queste funzioni, resta più economico degli altri concorrenti, ed è certamente una buona cosa.

Pro
  • Registrazione video 4K
  • Facile da controllare
  • Qualità di costruzione forte e durevole
Contro
  • Tempo di ricarica molto più alto rispetto ai concorrenti
  • Controller gigante
  • Video mossi agli angoli
  • Non supporta la navigazione per punti
  • La qualità video non è adeguata al prezzo

7. Parrot AR. Drone 2.0 – Un Drone RC giocattolo, ma comunque fantastico!

Parrot AR. Drone 2.0

Il prossimo drone sulla nostra lista è qualcosa di completamente diverso dal resto. Non è così grande come altri droni che si possono trovare sul mercato. In effetti, è forse uno dei più piccoli droni con rotori inclusi che abbiamo visto.

E non è tutto. Dove altri droni seguono un design molto aggressivo, il Parrot AR. Drone 2.0 ha un design molto diverso. Anzichè puntare all’esterno, il design è portato all’interno e ricorda un disco volante. Che aggiunga o tolga qualcosa all’aerodinamica generale non ne siamo sicuri. Detto questo, coloro che si chiedono quanto costi il drone, saranno felici di sapere che ha un prezzo basso. Lo si può capire benissimo, considerando che questo drone non è costruito per fotografi professionali o filmmakers. Comunque questo non significa che il drone non sia buono.

Prima di iniziare e dare un’occhiata più profonda al Parrot AR. Drone 2.0, ci piacerebbe sistemare alcune confusioni. A differenza di altri droni sulla lista che sono professionali, il Parrot AR. Drone 2.0 è in realtà un giocattolo. Avendo comunque la camera, non è 4K e certamente non fatta per fotografia professionale. Comunque dovresti tenere a mente che è più un drone giocattolo che un drone full-size, anche se molto, molto buono. Il drone ti fornirà infinite ore di divertimento assicurato. Un’altra cosa da tenere a mente è che il drone non ha un controller fisico. Per controllarlo ti servirà un Nvidia Shield. Comunque puoi usare il drone usando l’app dal tuo smartphone.

Il Parrot AR. Drone 2.0 è una buona via di mezzo tra un giocattolo ed un drone di alto livello. Non è un elicottero controllato per gli hobbisti e non è un quadricottero con camera per professionisti, ma è molto più di un semplice elicottero giocattolo.

– Will Greenwald, PCMag

Partendo dalla sua valutazione iniziale, diamo un’occhiata più a fondo e parliamo dei pro e dei contro del Parrot AR. Drone 2.0.

Dei controlli incredibilmente semplici rendono questo drone facilissimo da far volare. Puoi fare alcuni stunts con il tuo drone. Pur non avendo una camera di alto livello, le 2 camere integrate ti forniscono un sacco di funzioni divertenti da esplorare e provare. Anche se hai bisogno di un Nvidia Shield per usare i controlli fisici, il drone è facile da usare anche tramite l’applicazione per smartphone.

Tutti i filmati registrati tramite le 2 camere integrate vengono salvati direttamente sul telefono, che è una gran cosa. Il drone è disponibile in una moltitudine di diversi colori.

La batteria ha una durata breve, più o meno come ogni altro drone che abbiamo testato.

Pro
  • Estremamente facile da far volare e da giocare
  • Funzioni della camera divertenti
  • Supportato da app per smartphones
Contro
  • Durata della batteria ridicola
  • Non lo puoi usare senza uno smartphone

8. 3d Robotcs Iris+ – Un altro drone economico con camera sostituibile

3d Robotcs Iris+Siamo infine sull’ultimo prodotto di questa lista, e proprio come le recenti voci, questo è un altro drone fatto specificatamente per gli hobbisti.

Ecco il 3D Robotics Iris+, nonostante il nome suonasse interessante, eravamo un po’ scettici sul fatto che il drone fosse un economico e mediocre. Comunque, per essere onesti, il drone ha completamente spiazzato le nostre aspettative. Il 3D Robotics Iris+ è uno dei migliori droni che abbiamo usato in tutta la lista, e meglio di molti altri. Per chi vuole iniziare, il drone ha un sacco di funzioni che si trovano in droni high-end come il DJI Phantom 4, ed altri droni simili che sono un po’ più costosi.

Perciò, cos’ha di speciale questo 3D Robotics Iris+? Bene, per essere onesti, ci sono un po’ di cose. Per iniziare, ha un aspetto migliore di altri droni di questa lista. Anche se non ha una camera integrata, puoi trovare un supporto per metterci una Go Pro di tua scelta e fare meravigliosi video in 4K e meravigliosi scatti. Inoltre, nonostante questo drone sia commercializzato come giocattolo, in realtà non lo è. Il 3D Robotics Iris+ è un drone grande ed intimidatorio, con un’impronta che lo porta al livello dei portabandiera che abbiamo testato.

Alcune buone cose del 3D Robotics Iris+ è che ogni braccio ha dei LED installati per farti capire meglio la sua direzione. Il 3D Robotics Iris+ ha un bundle che include vari accessori, come una scheda di memoria da 4GB, propulsori di ricambio e anche batterie di ricambio. Comunque, senza trattenerci oltre, diamo un’occhiata dettagliata ai pro ed ai contro di questo amato ed adorato 3D Robotics Iris+.

La stabilità del drone è impressionante quando si tratta di volare. Inoltre, non c’è una ripida curva di apprendimento per imparare ad usare il drone come nei più comuni droni high-end.

Il drone diventa molto capace appena inizi ad aggiungere accessori venduti separatamente. Puoi aggiungere praticamente qualunque camera compatibile con il suo sistema di montaggio. Il drone è anche equipaggiato con l’utilissimo e popolare controllo di inclinazione Gimbal. Ha una funzione utilissima di ritorno alla base che funziona perfettamente come è pubblicizzata. Ha una durata della batteria impressionante. Il telecomando ti fornisce i dati della telemetria in tempo reale mentre voli.

Le aggiunte come il camera Gimbal, oltre alla visuale in prima persona, sono costose. Il drone non si spegne immediatamente e ci mette alcuni secondi a spegnere i motori. Il telecomando comunque, potrebbe essere un po’ disincoraggiante per i principianti.

Pro
  • Provvisto di ottime funzionalità ed estremamente intuitivo
  • Posizionamento stabile
  • Supporto Gimbal cardanico
  • Videocamera sostituibile (Installazione Go Pro possibile)
Contro
  • Durata di volo massima: 16 minuti
  • Qualità produttiva scarsa

Ecco tutto.

Probabilmente, uno dei sommari più impressionanti visto quanto il mercato sia letteralmente inflazionato dai droni. Proveniente sia da droni destinati ad appassionati di livello e di elite che per dilettanti. Non si può negare che il mercato è abbastanza saturo, con una quantità di opzioni estremamente diversificate e travolgenti . Forse la cosa più difficile è riuscire ad acquistare un drone che si adatti a tutte le vostre esigenze. Chiarito questo concetto, si dovrebbe sapere che i tempi non sono maturi per dei droni pienamente funzionali. Per esempio, ci sono alcune regole che vengono applicate sull’uso di droni. Tuttavia, esse sono applicate puramente a fini della sicurezza nazionale.

Infatti, l’uso dei droni è regolato da alcune leggi pertinenti di cui si dovrebbe essere consapevoli. Sono emesse a fini puramente di sicurezza pubblica e nazionale e vanno rispettate.

In aggiunta a ciò, il problema maggiormente comune alla quasi totalità dei droni, attualmente sul mercato, si riferisce alla durata della batteria. Nel migliore dei casi, la batteria di un drone può durare fino ad un massimo di 30 minuti. Speriamo di poter, presto, testimoniare una soluzione innovativa idonea per le batterie attuali, la cui durata non è così eccezionale.

L’industria dei droni si trova ancora nelle sue fasi iniziali di sviluppo. Le aziende si stanno concentrando su cose come ridurre la dimensione complessiva dei droni, per migliorare la trasportabilità. Di conseguenza, il Go Pro Karma e il DJI Mavic Pro sono usciti con dei livelli di compattezza di drone fra i più entusiasmanti. L’altro grande tema si riferisce alla batteria di lunga durata.

Non si può assolutamente negare che il futuro dei droni sia certamente luminoso. Sono estremamente utili sia per i dilettanti, così come per gli aspiranti professionisti fotografi e per tutti coloro che desiderano utilizzare, con successo, la tecnologia del drone per girare alcuni filmati fantastici. Se siete così abili da collegare una telecamera GoPro al vostro drone abilitato al supporto cardanico Gimbal, potrete ottenere un video favoloso da inserire nella vostra piattaforma. E sarà certamente di grande aiuto per i vostri progetti sia personali che professionali.

Infine, non è stato affatto un compito semplice dover testare una gamma di droni così diversificata.

Sono stati necessari molti sforzi approfonditi ed un impegno faticoso per testare ciascuno di loro con la propria configurazione e i propri standard. Abbiamo fatto del nostro meglio per valutare la situazione nella sua globalità, andando a verificare ogni singolo aspetto del drone in questione, per potervi fornire il giusto insieme di conoscenze e consentirvi di effettuare un acquisto consapevole e all’altezza delle vostre aspettative.

Tuttavia, nel caso si sia verificato, da parte nostra, qualche omissione o errore involontario, non esitate a contattarci e trasmetterci i vostri commenti . Grazie per l’attenzione.

About mavis

Check Also

Migliori Cuffie in Ear 2018 (Via cavo e bluetooth wireless )

Se siete amanti della musica, molto probabilmente non siete contenti degli auricolari dati in dotazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *