Home / Recensione / Il Miglior Antivirus per Mac 2018

Il Miglior Antivirus per Mac 2018

Persino Mac ha bisogno di una protezione Antivirus

 

Hai mai pensato alle persone che creano virus, spyware, ransomware e altri software dannosi? Perché lo fanno? La risposta è semplice – per soldi. Trojan ruba i dati personali per rivenderli.

I proprietari del programma vendono le proprie vittime agli spammer. Ransomware ti attacca alla giugulare. Consegnarci i tuoi soldi o i tuoi dati, é una festa. La maggior parte dei computer usa Windows anziché MacOs, ma non c’è ragione, per questi imprenditori del malware, di ignorare il mercato dei MacOs. Ci sono persino alcuni tipi di attacco – phishing in particolare – che sono completamente indipendenti da Os. Che ti piaccia o no, in questo mondo pericoloso, hai bisogno di protezione anche sui tuoi Mac, non solo per i tuoi Windows.

Certificazioni di laboratorio della protezione Malware

Quando vai a scegliere una nuova lavatrice, un frigorifero o altri elettrodomestici, è molto probabile che tu li abbia cercati prima. Le valutazioni degli utenti possono essere utili, a patto che tu scarti, tra queste, quelle molto buone e quelle molto cattive. Ma i risultati recenti di test realizzati da un laboratorio indipendente, ti danno informazioni più veritiere. Due grandi laboratori, includono prodotti Antivirus per il MacOs nelle loro certificazioni di prodotto, e ognuno dei prodotti inseriti in questo sommario riceve certificazioni da almeno uno di loro.

I ricercatori dell’AV-Test Institute fanno rapporto in 4 diversi test, i cui risultati confluiscono nella certificazione di prodotto. Naturalmente il primo test riguarda la capacità di individuare e cancellare malware per MacOs. Per i prodotti inseriti in questo sommario, i risultati variano dal 98.4% al 100%. Un’altra certificazione mette alla prova gli strumenti Antivirus con il più basso rischio PUA, o le applicazioni potenzialmente indesiderate. La maggior parte dei prodotti ha raggiunto il punteggio massimo, oltre il 99%, sebbene per un paio di loro abbiamo registrato solo il 95%. La maggior parte di questi inoltre, ha guadagnato il punteggio massimo in un test che usa il malware di Windows (questo non condiziona la certificazione).

Nel test sul malware di MacOs fatto da AV-Comparatives, ogni prodotto testato ha registrato un perfetto 100%. Anche questo laboratorio ha realizzato un test usando un malware per Windows. Certo, questa tipologia non può danneggiare un computer che usa MacOs, ma potrebbero plausibilmente raggiungere macchine Windows del network. I punteggi sul test del malware per Windows vanno dal 28% al 100% che è un intervallo considerevole. Anche qui, ogni prodotto testato ha ottenuto la certificazione.

I risultati di questi test hanno un point spread molto minore rispetto ai test degli strumenti dell’antivirus di Windows. È bene sapere che ogni prodotto ha ricevuto almeno una certificazione per la protezione di MacOs, e, ancora meglio, alcuni ne hanno ricevute persino due.

Analisi: Test sulla Protezione Anti-Phishing

Quando mi ritrovo a testare una protezione anti-malware su di un sistema operativo Windows, utilizzo dei veri propri malware, che isolo in ambiente virtualizzato. Negli anni sono riuscito a sviluppare un determinato numero strumenti di analisi, che hanno aiutato lo svolgimento di questo test. Tuttavia, pochi di essi si riferiscono al solo ambiente Mac.

Il fenomeno del phishing infatti, come menzionato prima, non interessa una sola piattaforma nello specifico, di conseguenza nemmeno il mio test anti-phishing. I siti web che praticano phishing cercano infatti di plagiare siti ben noti e sicuri, le imitazioni possono spaziare da siti di banche e siti finanziari, sino a quelli di gaming e d’incontri. Dal momento in cui si inseriscono le proprie credenziali su di una pagina di login falsa, si sta di fatto cedendo al phisher l’accesso al proprio account. E non fa alcuna differenza che si stia navigando tramite un PC, un Mac, oppure un frigorifero dotato di connessione a internet.

Tutti i prodotti qui trattati, esclusi due di essi, sono provvisti di una protezione contro i siti dannosi e fraudolenti. In Intego non ritroviamo inclusa questa caratteristica. D’altra parte il venerabile SiteAdvisor, componente da tempo inclusa nel McAfee AntiVirus Plus (per Mac), dovrebbe garantire la protezione contro gli URL pericolosi, ma purtroppo non è più in funzione da Marzo, da quando un aggiornamento di Safari l’ha completamente disattivato. McAfee ha quindi promesso che con la prossima edizione, presto in arrivo, SiteAdvisor tornerà a funzionare meglio di quanto non abbia mai fatto in precedenza. Lo testerò non appena verrà rilasciato.

Gli astuti malfattori che si celano dietro la creazione di questi siti di phishing, non fanno altro che alimentare un business basato sull’inganno. Essi aggiornano e rivedono costantemente le loro tecniche, nella speranza di eludere i sistemi di rilevamento mentre quando un sito fraudolento viene inserito nella blacklist o viene bloccato dalle autorità, i phisher non fanno altro che aprirne uno nuovo. È stato questo il caso da me analizzato, durante i seguenti test ho infatti cercato di utilizzare URL di siti di phishing davvero recenti, raschiandoli a partire dai siti maggiormente interessati dal fenomeno del phishing.

Ho lanciato, dunque, ogni URL simultaneamente all’interno di cinque browser. Uno di questi era Safari, protetto dall’antivirus Mac in test, un altro un browser protetto da Norton su Windows. I tre rimanenti, Chrome, Firefox e Internet Explorer si sono invece avvalsi della loro sola protezione interna. Scartando qualsiasi risultato che non corrispondesse a un profilo di phishing, o che non venisse caricato correttamente in tutti e cinque i browser, ho riportato la scala di successo di un prodotto come la differenza tra il suo tasso di rilevazione e quello degli altri quattro sistemi testati.

Davvero pochi prodotti, sia Windows che MacOS, sono riusciti a battere Norton durante questo test. Di tutti i prodotti coinvolti in questa specifica analisi, solo Bitdefender ha saputo fare di meglio, mentre Kaspersky ci si è“solamente” avvicinato. È quindi giusto notare che, mentre il phishing non è specificamente legato ad una singola piattaforma, la difesa contro esso non la è altrettanto. Bitdefender nell’edizione Windows, testato contemporaneamente alle altre, ha battuto Norton con grande margine di vantaggio, mentre Symantec Norton Security Deluxe (per Mac) ha ottenuto un punteggio significativamente minore rispetto alla sua controparte Windows.

Protezione contro i Ransomware

La piaga dei ransomware è un fenomeno in continua crescita. Anche se gli attacchi ransomware sono più frequenti nei dispositivi Windows, anche i Mac ne possono essere ugualmente soggetti. Naturalmente, ogni antivirus utility dovrebbe saper gestire i ransomware, esattamente come gli spyware, i Trojan, i virus, e le altre tipologie di malware. Ma dal momento in cui, le conseguenze provocate da una mancata protezione contro un attacco ransomware possono essere davvero gravi, alcuni prodotti per la sicurezza sono soliti aggiungere componenti apposite, progettate esclusivamente allo scopo di prevenire i suddetti attacchi.

Ho potuto quindi constatare una grande varietà di tecniche di protezione ransomware su Windows. Quest’ultime includono: il blocco degli accessi non autorizzati ai documenti dell’utente, il rilevamento dei ransomware basato sulla loro attività, e il recupero di file criptati da un backup. D’altro canto, di tutti i prodotti qui elencati, solo Bitdefender offre una componente appositamente studiata per prevenire i ransomware. Così come nella versione Windows, è presente anche qui la funzionalità Safe Files, che impedisce l’accesso non autorizzato ai documenti e che, su di un Mac, si occupa anche di proteggere i backup di Time Machine.

Protezione Spyware

 

Ogni tipo di problema causato da malware è spiacevole, ma gli spyware possono innervosire parecchio. Immagina qualcuno che ti stia segretamente spiando dalla webcam del tuo Mac! Altri tipi di spionaggio includono il salvataggio dei tasti premuti per catturare le tue password, inviare Trojan che rubino i tuoi dati personali e guardare le tue attività online per costruire un profilo. Come con la protezione ransomware, ho visto alcune funzioni rivolte specificatamente alla protezione spyware più sui prodotti per Windows che per Mac, ma alcuni prodotti in questa collezione danno particolare attenzione agli spyware.

Sotto Windows, la funzione Safe Money di Kaspersky apre i siti sensibili in un browser sicuro ben protetto da interferenze esterne. La funzione Safe Money su Mac non fa questo, ma controlla gli URL per assicurarsi che tu sia su un sito legittimo. Kaspersky offre una tastiera su schermo, così puoi inserire password senza che vengano catturate da un keylogger. La sua protezione webcam non è così personalizzabile come su Windows, ma puoi usarla per disabilitare la webcam del tuo Mac quando non la stai usando. Include anche la possibilità di bloccare le agenzie pubblicitarie ed altri dal tracciare le tue attività online. Se gli spyware sono la tua debolezza, ti piacerà Kaspersky.

Funzioni bonus

 

Molti strumenti antivirus su Windows includono un sacco di funzioni bonus. Questo comportamento sembra essere più raro dal lato macOS. Comunque, alcune aziende non hanno un antivirus specifico per Mac, optano invece per una suite di sicurezza completa come protezione generale, ed altri includono funzioni bonus nel pacchetto base antivirus.

Un firewall personale tipico blocca gli attacchi in arrivo da internet e gestisce i permessi per le applicazioni installate sul Mac. Intego, McAfee e Norton includono tutti un componente firewall, mentre Kaspersky Network Protection ci si avvicina.

Il parental control è un altro componente comune nei pacchetti. Con Sophos e Trend Micro Antivirus per Mac, un filtro dei contenuti può bloccare l’accesso a siti che corrispondono a categorie indesiderate. Kaspersky va oltre, con il filtro dei contenuti, la pianificazione del tempo su internet, protezione dei dati privati ed anche il controllo dei contatti sui social media.

Proteggi il tuo Mac

Tutti i prodotti trattati all’interno di questa analisi hanno ottenuto la certificazione di almeno un laboratorio indipendente, che ne ha effettuato la prova, mentre alcuni di essi hanno ottenuto due certificazioni. Non esistono dunque vere e proprie scelte sbagliate quando si tratta di protezione antivirus di base. Anche se è vero che un paio di prodotti hanno dimostrato di riuscire a fare la differenza. Bitdefender Antivirus per Mac non solo ha ottenuto la certificazione da entrambi i laboratori, ma anche ottenuto il massimo punteggio in ogni test eseguito. Anche Kaspersky Internet Security per Mac ha raggiunto punteggi davvero alti. Bitdefender offre dunque una suite completa di tool per la sicurezza del Mac, al medesimo prezzo che i concorrenti richiedono per una protezione antivirus basilare. Questi due sono quindi i vincitori della nostra Editors’ Choice per la protezione antivirus Mac.

Leggi le recensioni, scegli il prodotto più adatto alle tue esigenze, e proteggi il tuo Mac. Una volta fatto ciò, ti consigliamo di prendere in seria considerazione l’installazione di una VPN sul tuo Mac. Mentre un antivirus protegge te stesso, i tuoi device e i tuoi dati locali, la VPN estende questa protezione alla tua intera attività online, garantendo allo stesso tempo la tua sicurezza e la tua privacy.

Il Miglior Antivirus per Mac:

Bitdefender Antivirus Per Mac Kaspersky Internet Security per Mac Sophos Home (Per Mac) Norton Security Deluxe (Per Mac) Avira Free Antivirus Per Mac Intego Mac Internet Security X9
Bitdefender Antivirus Per Mac Kaspersky Internet Security per Mac Sophos Home (Per Mac) Norton Security Deluxe (Per Mac) Avira Free Antivirus Per Mac Intego Mac Internet Security X9
Numero di test dei laboratori 2 2 2 1 1 2
Scansione di malware su richiesta Sí Sí Sí Sí Sí Sí
Scansione Malware su accesso Sí Sí Sí Sí Sí Sí
Valutazione del sito Sí Sí No Sí Sí No
Blocco di URL pericolosi Sí Sí Sí Sí Sí No
Protezione da phishing Sí Sí Sí Sí Sí No
Firewall No Sí No Sí No Sí
Controllo dei genitori No Sí Sí No No No
Maggiori informazioni Maggiori informazioni Maggiori informazioni Maggiori informazioni Maggiori informazioni Maggiori informazioni Maggiori informazioni

About pcora

Check Also

Il Miglior Antivirus 2018 per PC Windows 10, Windows 7 et 8

Perché hai bisogno di un miglior antivirus e perché dovresti usarlo? A meno che non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *