Home / Fotocamera Digitale / Nikon D850 vs D810 vs D800 / D800E, qual è la differenza?

Nikon D850 vs D810 vs D800 / D800E, qual è la differenza?

In questo articolo comparativo tra Nikon D850 vs D810 vs D800 / D800E, tratterò di tutte le varie differenze nelle caratteristiche di queste fotocamere DSLR e parlerò di cosa è stato aggiunto, modificato o migliorato in ogni generazione. Mentre entrambe le fotocamere Nikon D810 e D800 / D800E sono state negli ultimi anni davvero popolari tra appassionati e professionisti, la Nikon D850 è chiaramente, per diversi motivi, un simbolo di svolta nella linea D8x0. La Nikon D850 è infatti la prima Nikon DSLR ad alta risoluzione indirizzata a diversi generi fotografici, dai paesaggi alle macro, dallo sport alla fotografia della fauna selvatica. Diamo un’occhiata a che cosa la D850 porta di fresco in tavola rispetto ai suoi predecessori.

Nikon D850 vs D810 vs D800 / D800E

Sotto si trovano le caratteristiche principali delle tre fotocamere:

Nikon D850 vs D810 vs D800 / D800E Comparazione delle Specifiche Tecniche

Anche solo dando un’occhiata alle aree evidenziate della tabella sopra riportata, è veramente facile notare cosa è riuscita a fare stavolta Nikon con la sua D850. Quest’ultima non solo surclassa ogni suo predecessore, ma lo fa anche in grande stile, specialmente se si tratta delle funzionalità importanti quali un sensore CMOS retroilluminato, una risoluzione più alta, un range nativo di ISO maggiore, un sistema di messa a fuoco automatica nettamente più prestante, un campo di rilevamento della messa a fuoco migliore, un intervallo di scatto più veloce, un processore più prestante, un mirino più largo, il supporto alle schede SD XQD e UHS-II, lo scatto silenzioso, una batteria dalla durata maggiore, e video fino alla risoluzione 4K. In aggiunta a tutto questo, la D850 aggiunge una manciata di funzioni totalmente nuove, come il focus stacking, il focus peaking, il display LCD touchscreen inclinabile, l’elaborazione di file RAW dalla fotocamera, i pulsanti retroilluminati, il WiFi + Bluetooth, e la ripresa di timelapse silenziosi, tutte funzioni che mancavano nelle precedenti D8x0. Brevemente, la D850 si presenta come un gigantesco upgrade rispetto alla D810, ma soprattutto rispetto alle DSLR D800 / D800E.

C’è una sola area nella quale la D850 pecca particolarmente se comparata alle D810 e alla D800 / D800E, ovvero la mancanza del flash integrato. Per alcuni fotografi questa potrebbe essere una cosa negativa (poiché si perde di fatto la possibilità di utilizzare un flash incorporato come flash di riempimento, o quella di poter controllare altri speedlight), ma considerando che Nikon grazie a questa rimozione è stata in grado di migliorare la tenuta stagna della fotocamera, ciò potrebbe trasformarsi in un gran bel vantaggio.

È inoltre importante notare che la Nikon D850 appare (in senso fisico) leggermente diversa se comparata alle fotocamere D810 e D800 / D800E. Per prima cosa, la parte alta della macchina ha subito una leggera modifica, non solo per la mancanza del flash incorporato, ma anche a causa dello spostamento del pulsante “Mode” nella parte superiore del quadrante sinistro, sostituito invece da un grande pulsante “ISO”. Questa scelta è coerente al modo in cui la Nikon D500 è stata progettata, quindi se già possiedi una D500, non avrai bisogno di imparare troppe cose nuove. Seconda cosa, il grip è stato modificato, per essere un po’ più spesso sulla parte anteriore e posteriore della fotocamera e renderla così più comoda da impugnare. Ma i cambiamenti più radicali rimangono nel retro. Date un’occhiata al confronto sottostante della D850 vs D810:

Nikon D850 vs. D810

Come puoi notare, sono state effettuate diverse modifiche ergonomiche nella D850 rispetto alla D810. Il pulsante AE-L / AF-L è stato rimosso ed è invece stato aggiunto un joystick a destra, sotto il pulsante AF-ON (se sei un grande fruitore dei tasti AE-L / AF-L, non preoccuparti, potranno essere assegnati a qualsiasi bottone di funzione, oppure direttamente al joystick). Il joystick è, ergonomicamente parlando, un gran bella cosa, perché rende davvero facile lo spostarsi tra i vari punti di messa a fuoco durante la fase di registrazione, per cui non servirà più fare affidamento sui pulsanti multifunzionali. Un nuovo pulsante di funzione “Fn2” è stato aggiunto a sinistra del display LCD, a esso si potrà assegnare qualunque voce di menu oppure qualsiasi funzione della fotocamera, il che è ottimo. Lo schermo LCD appare ovviamente diverso, ora è un LCD inclinabile con touchscreen. Oltre per il ridimensionamento dello zoom e lo scorrimento delle immagini, è possibile utilizzare lo schermo touchscreen per la messa a fuoco di un soggetto in modalità Live View e per navigare dentro ai menu stessi. Ci sono alcuni altri piccoli cambiamenti nell’ergonomia, ma sono perlopiù puramente estetici.

Ora la domanda più importante è, vale la pena aggiornare? Se stai ancora scattando con una Nikon D800 o una D800E, vale sicuramente la pena effettuare il passaggio a una D850. Anche se non avete bisogno di tutti quegli fps e delle funzionalità video 4K, ci sono tre funzionalità più importanti che non dovrebbero mancarti: l’electronic front curtain shutter (EFCS) + gli scatti silenziosi, ISO 64 per una migliore gamma dinamica e un sistema di autofocus nettamente più avanzato. Se utilizzi già una Nikon D810, si tratta di capire che tipologia di foto scatti e se davvero necessiti delle nuove feature evidenziate nella tabella precedente. Se fotografi solamente paesaggi, potrebbe valere la pena di saltare questa generazione, visto che la D810 è già un’ottima fotocamera. Tuttavia, se si vogliono fotografare/filmare paesaggi e fauna selvatica, e specialmente se si possiede già una D810 e una D500, la D850 potrebbe essere un’ ottima macchina fotografica a cui affidarsi, riuscendo a sostituire entrambe in un’unica soluzione.

Nel complesso, come ho già affermato nel mio articolo dell’annuncio di Nikon D850 e da come si può notare dalla tabella di confronto qui sopra, penso che la D850 sia un vero e proprio mostro di fotocamera. L’impressione è quella che Nikon abbia voluto giocare tutte le sue carte migliori in questa singola release. Senza dubbio, sarà a lungo la DSLR più venduta di Nikon, soprattutto considerando il prezzo di listino di $ 3.300 negli Stati Uniti …

About pcora

Check Also

Il Miglior Drone con Telecamera 2018 (economico, fascia alta, 4K)– Guida all’acquisto

I droni sono davvero geniali, e nessuno può controbattere su questo. Le intriganti possibilità che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *