Bitdefender Antivirus Plus vs. Kaspersky Anti-Virus: che è migliore?

BitDefender Antivirus Plus e Kaspersky Anti-Virus sono due delle nostre suite antivirus meglio recensite, ma come se la cavano in una battaglia testa a testa per la supremazia?

Per scoprirlo, abbiamo confrontato quanto siano bravi nel catturare i malware, ma bisogna anche studiare i loro set di funzionalità e testare il loro impatto sulle prestazioni su un computer. Inoltre, abbiamo effettuato un esame approfondito sulle rispettive interfacce utente.

Dopo varie sessioni di confronto, Bitdefender Antivirus Plus (a partire da $29.95) si guadagna la vittoria conclusiva, grazie ai suoi tassi di rilevamento malware perfetti, al suo basso impatto sul sistema e alla sua interfaccia intuitiva.

Rilevamento del malware

Per misurare quanto ciascuno di questi programmi sia capace nel rilevamento del malware, abbiamo usato i risultati provenienti da due laboratori indipendenti, la tedesca AV-TEST e l’austriaca AV-Comparatives. Queste due aziende testano regolarmente i prodotti provenienti da circa 20 marchi leader nel settore degli antivirus dandogli in pasto una marea di malware e misurando quanti file vengono catturati e quanti passano inosservati.

Quasi ogni mese, AV-Comparatives espone alcuni computer con sistema operativo Windows 7 a 64 bit agli ultimi tipi di malware presenti on-line: il laboratorio chiama questa pratica “test di protezione nel mondo reale”. AV-TEST utilizza due punti di riferimento: attacca i sistemi sia con i nuovi malware “zero-day”, che non sono mai stati analizzati prima, sia con il malware più “diffuso” che è stato scoperto e identificato nelle quattro settimane precedenti. Le valutazioni durano due mesi l’una, e ruotano attraverso sistemi Windows 7 a 32 bit, Windows 8.1 a 64 bit e Windows 10 a 64-bit.

I prodotti di BitDefender e Kaspersky Lab testati da entrambi i laboratori non sono stati esattamente quelli che abbiamo confrontando qui. Si trattava delle suite “intermedie” BitDefender Internet Security e Kaspersky Internet Security, che offrono molte più funzioni rispetto ai loro omologhi più economici. Ma dato che ogni brand utilizza un unico “motore” di rilevamento dei malware per tutti i suoi prodotti per Windows, i risultati di protezione dovrebbero essere gli stessi per tutta la linea di prodotti.

Bitdefender Antivirus Plus vs. Kaspersky Anti-Virus

Bitdefender ha guadagnato quattro impeccabili tassi di rilevamento del 100% nel gennaio e nel febbraio 2016 nelle valutazioni AV-TEST effettuate su Windows 7 sia contro il malware zero-day che con quello più diffuso. Kaspersky ha realizzato solo tre punteggi perfetti, rilevando il 99% del malware zero-day di febbraio. Inoltre non ha registrato eventuali falsi positivi ─ vale a dire, elementi benigni erroneamente etichettati come malware.

Bitdefender si è guadagnato tre tassi di rilevamento del 100% su Windows 8.1 in novembre e dicembre 2015 nei report di AV-Test, rilevando solo il 99.9% dei malware diffusi nel mese di novembre. Kaspersky ha guadagnato solo due punteggi del 100%, rilevando il 97.5% del malware zero-day nel mese di novembre e il 99.9% dei malware diffusi nel mese di dicembre. Kaspersky non ha rilevato falsi positivi, mentre Bitdefender ne ha rilevato uno.

Bitdefender ha raggiunto tre tassi di rilevamento del 100% su Windows 10 a settembre e ottobre 2015 nei report di AV-Test, rilevando il 99.9% dei malware diffusi nel mese di ottobre. Kaspersky ha bloccato il 100% delle minacce zero-day in entrambi i mesi, ma solo il 99.8% delle minacce diffuse nel mese di settembre e il 99.9% nel mese di ottobre. Non registrato alcun falso positivo.

Nei test di marzo 2016 Bitdefender, nei test di AV-Comparatives, ha catturato il 100% del malware rilevando un falso positivo, mentre Kaspersky ha catturato il 99.1% e ha sollevato due false bandiere. Un mese prima, Bitdefender ha catturato il 99.7% dei malware mentre Kaspersky ha guadagnato un impeccabile 100% di rilevamento e nessuno dei due ha rivelato falsi positivi

Vincitore: Bitdefender Antivirus Plus. Kaspersky è un buon prodotto, ma Bitdefender è migliore.

Facilità d’uso e di installazione

BitDefender Antivirus Plus condivide dei processi di installazione simili a quelli di Kaspersky Anti-Virus, ma differiscono nei propri design di interfaccia. Se si scarica il software e si paga on-line con carta di credito, firmerai per il rinnovo automatico, addebitando un nuovo pagamento su carta quando il tuo abbonamento a pagamento scadrà. Questa funzione è sia un vantaggio che un fastidio, a seconda della prospettiva, ma può essere disattivata dopo l’installazione.

Bitdefender Antivirus Plus vs. Kaspersky Anti-Virus

Il processo di installazione di ogni suite è di circa 5-6 minuti e si sviluppa su due sezioni. Entrambi i programmi offrono dischi di soccorso che possono essere scaricati e masterizzati su dischi ottici o installati su drive USB. Ma Bitdefender crea anche una partizione di recupero nascosta sui vecchi computer che non hanno il Secure Boot di Microsoft.

Entrambi i programmi offrono aggiornamenti di stato sulle loro interfacce principali, ma Bitdefender Antivirus pone le sue scansioni ad un clic di distanza dalla schermata principale, mentre Kaspersky Anti-Virus posiziona i suoi pulsanti di scansione su diverse pagine. Bitdefender dispone anche di un widget di stato a portata di mano posizionato in basso a destra sul desktop che può essere visualizzato in qualunque momento.

Bitdefender Antivirus Plus vs. Kaspersky Anti-Virus

Se questo non fosse abbastanza per dare la vittoria a Bitdefender, il layout mal organizzato di Kaspersky è una condanna per i nostri occhi. Le schermate di Kaspersky sono uno schiaffo morale, piene di spazi bianchi inutilizzati. Bitdefender Antivirus ha un layout ben composto che pone maggiore capacità di controllo all’utente.

Vincitore: Bitdefender Antivirus Plus. Ha un aspetto più amichevole ed è più facile da usare.

Impatto sulle prestazioni del sistema

Abbiamo misurato l’impatto che Bitdefender Antivirus Plus e Kaspersky Anti-Virus hanno avuto sul nostro economico computer portatile cronometrando quanto velocemente il nostro test di benchmark OpenOffice si concludeva, sia durante l’installazione di ogni programma che durante le scansioni attive. Il test OpenOffice controlla quanto velocemente un sistema sia in grado di abbinare 20,000 nomi a 20,000 indirizzi.

Nessuno dei due programmi ha rallentato il nostro sistema di prova (un portatile Asus X555LA con una CPU Intel i5-4005U con Windows 8.1 e 6GB di RAM) mentre ogni operazione veniva eseguita in background. Ma abbiamo visto diverse velocità in termini di prestazioni, mentre le scansioni attive erano in esecuzione.

Durante una scansione completa con Bitdefender, il test di OpenOffice ha terminato la sua prova in 7 minuti e 48 secondi, un rallentamento del 13% sulla linea di base di 06:53. Durante la scansione completa di Kaspersky, il nostro benchmark si è concluso in 08:18, ben 30 secondi più lungo del test con Bitdefender, che indica un rallentamento del sistema del 21%.

Bitdefender ha segnato un’altra vittoria durante una scansione rapida, durante la quale, il test di OpenOffice è terminato in 06:58, solo l’1% più lento rispetto alla linea di base. Durante le scansioni complete di Kaspersky, il test si è concluso in 7:14, il 5% più lento rispetto alla linea di base.

Vincitore: Bitdefender Antivirus Plus. Kaspersky non influisce di molto sulle prestazioni, ma Bitdefender occupa ancora meno risorse.

Caratteristiche di sicurezza

BitDefender Antivirus Plus e Kaspersky Anti-Virus offrono entrambi un sacco di funzionalità di sicurezza. Una delle più importanti è la difesa dedicata contro il ransomware, e sebbene entrambi i prodotti offrano una certa protezione, uno è meno completo.

Bitdefender Antivirus Plus vs. Kaspersky Anti-Virus

Sia Bitdefender che Kaspersky dispongono di difese contro i ransomware blocca schermo, in modo che gli aggressori non possano bloccarti attraverso uno splash-screen che ti richiede un pagamento su PayPal o in Bitcoin. Solo Bitdefender, però, aiuta preventivamente gli utenti bloccando i file designati dall’utente in modo che non possano essere trasformati in file criptati non più utilizzabili.

Bitdefender Antivirus Plus vs. Kaspersky Anti-Virus

Sia Kaspersky Anti-Virus che Bitdefender Antivirus Plus offrono tastiere virtuali per gli utenti, una misura di sicurezza che impossibilitano i keylogger dal registrare ciò che hai digitato. Safepay di Bitdefender è un browser web sicuro per l’online banking e lo shopping, e protegge gli utenti, limitando le estensioni e disabilitando la possibilità di effettuare screenshot. Kaspersky Anti-Virus non offre browser di questo genere.

Vincitore: Bitdefender Antivirus Plus. Offre caratteristiche più utili.

Caratteristiche extra

Ognuna di queste soluzioni antivirus offre caratteristiche che potrebbero non proteggerti ma che sono utili. Sia Bitdefender Antivirus Plus che Kaspersky Anti-Virus offrono una “modalità di gioco”, in modo da poter giocare o guardare un film senza che il programma interromperà la tua attività.

Bitdefender offre inoltre agli utenti un file shredder per la cancellazione sicura dei materiali sensibili, e un gestore di password che consente di creare e gestire password complesse e difficili da craccare. Kaspersky Anti-Virus non include nessuno di questi vantaggi, al contrario del suo fratello più costoso ─ Kaspersky Total Security.

Vincitore: Bitdefender Antivirus Plus. Avere un file shredder incorporato e un gestore di password può fare la differenza.

Linea di fondo

Sebbene Kaspersky Anti-Virus sia una soluzione antivirus solida, Bitdefender Antivirus Plus è superiore su tutta la linea. Non solo Bitdefender rileva più malware, ma non influisce molto sulle prestazioni del sistema. E per di più, Bitdefender Antivirus Plus ti darà più funzionalità extra ed un’interfaccia migliore di quella di Kaspersky Anti-Virus per una cifra minore.

Leggi di più:
Miglior Antivirus
Antivirus gratuiti oa pagamento

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *